Frittura di alici con indivia in agrodolce

Il segreto che la rende speciale è la panatura a base di farina di mais per un risultato molto croccante che esalta nel migliore dei modi questo pesce azzurro economico e squisito, immancabile sulle tavole imbandite a festa. Il profumo inebriante della frittura di alici è tipicamente natalizio e raccoglierà attorno alla tavola tutta la famiglia allegramente! Un buon calice di vino bianco ed eccoci pronti a festeggiare!

Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2 persone

Ingredienti

  • 250 gr Alici
  • 150 gr Pomodorini ciliegino
  • 40 gr Pinoli
  • 1 cespo Indivia
  • 1 Cipolla rossa
  • q.b. Farina di mais
  • q.b. Aceto di vino bianco
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Scorza di limone
  • q.b. Zucchero semolato
  • q.b. Olio di semi di arachide per friggere
  • q.b. Olio e sale

Istruzioni

  1. Tagliamo i pomodorini a metà, condiamoli con olio, sale, zucchero, prezzemolo e buccia di limone e facciamoli appassire in forno. A parte, sfilettiamo le alici e passiamole nella farina di mais.

  2. Friggiamo le alici in abbondante olio di semi. Sistemiamole sopra un foglio di carta assorbente, per togliere l’olio in eccesso, e regoliamo di sale. Passiamo la cipolla in padella con olio e un po’ di zucchero.

  3. Aggiungiamo l’indivia e, poi, i pinoli. Bagniamo con l’aceto e saliamo. Sistemiamo l’indivia nel piatto, adagiamoci sopra la frittura di alici, guarniamo con i pomodorini e portiamo in tavola.

Condividi sul tuo social

SEGUIMI SU FACEBOOK